Prodotto aggiunto alla Lista dei DesideriVisualizza la Lista dei Desideri
Seleziona una pagina

Test biomeccanica

La biomeccanica del ciclista è lo studio della posizione assunta sulla bicicletta, in funzione del miglior utilizzo della forza muscolare applicata alla pedalata. Per praticare al meglio lo sport del ciclismo è molto importante disporre di un mezzo che sia adatto alle proprie caratteristiche antropometriche. La posizione ideale in sella per prima cosa evita problemi fisici come infiammazioni alle articolazioni o sovraccarichi alla schiena. Un buon assetto ovviamente é indispensabile ai fini del rendimento per poter esprimere al meglio la potenza della pedalata ricercando anche una buona aerodinamica. Con il test biomeccanico si ottengono le misure corrette del telaio e dei componenti, si ottimizzano le regolazioni della bici, l’altezza e l’arretramento della sella, il dislivello sella-curva e la distanza sella-curva.

Una seduta di posizionamento comprende:

    • Il tecnico specializzato effettua una valutazione fisica del ciclista per comprenderne le esigenze, le caratteristiche e gli eventuali problemi percepiti pedalando sulla sua bicicletta.
      ­
    • Successivamente il tecnico posiziona dei marcatori LED su otto punti dell’atleta: polso, gomito, spalla, anca, ginocchio, caviglia, tallone e avanpiede.

­

  • I dati dell’atleta sono raccolti in un rapporto che il tecnico utilizzerà per effettuare le modifiche sulla bicicletta in base agli angoli che si sono prodotti durante la vostra pedalata.
    ­
  • Un altro aspetto fondamentale nel posizionamento in sella sono le tacchette. Dopo aver analizzato la pedalata in tridimensionale il tecnico sarà in grado di posizionare le tacchette nel modo migliore per garantire il massimo delle vostre performance e del comfort.
Test-biomeccanica-2
Test-biomeccanica-4
Test-biomeccanica-1
Test-biomeccanica-3